La santa Comunione: il cielo dentro di noi

La santa comunione: il cielo dentro di noi

Il mistero della Chiesa. L’esercizio del sacerdozio battesimale nei sacramenti. L’eucaristia. La presenza reale di Gesù nell’eucaristia e la santa comunione. Dio scende realmente in noi: come prepararsi e come vivere l’appuntamento divino della santa comunione. Catechismo degli adulti, Sabato 17 Marzo 2018

Se una persona volontariamente fa cadere l’ostia per terra è scomunicato immediatamente. E’ compito di tutti perchè l’Ostia non cada per terra perchè è corpo di Nostro Signore. Che ci sta a fare Gesù tutto il giorno nel Tabernacolo? Ci siamo mai chiesti che cosa ci sta a fare?
Il dono di Gesù chiama sempre in causa coloro ai quali il dono è offerto. “Lui ha fatto la sua parte….e tu?” Gesù prega ed offre per noi le preghiere e ripara per noi alle nostre mancanze per noi senza che nessuno ci pensi.
“Io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del Mondo” Gesù quando dice una cosa, la rispetta. Gesù non scherza nè mente. Non solo nel senso astratto ma nel senso fisico. Se uno impara davanti all’eucarestia vuol dire avere un rapporto con Gesù normale. Ti sei messo in condizione di sentire la voce di Gesù?
Il Matrimonio Mistico è disponibile per tutti. Come ci si arriva? Inizi a dire bene le preghiere del mattino e della sera, è come un percorso di studi. Se uno non va alle elementari non arriverà mai alla laurea. Questa è roba per tutti, non è riservata solo per pochi.

Se si fa il mercato in Chiesa, vuol dire che le persone non hanno interiorizzato cos’è la Chiesa. Con l’Eucarestia stiamo di fronte a Gesù in persona. La #Comunione è la cosa più grande che possa esistere sul pianeta terra, con la Comunione Gesù entra dentro di noi non per scherzo (nel mistero). Ascoltiamo la nostra coscienza.

Questa voce è stata pubblicata in Divina Volontà e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento